sabato 1 marzo 2014

Gufi - Owls


Ben trovate amiche mie, e buon 1 Marzo!
Ben trovate, amiche mie. 
La primavera sta per arrivare, anche se il termometro direbbe che sta per arrivare l'inverno.., ma non dispero e penso già ai colori e alla bella stagione.

Oggi vorrei farvi vedere le mie nuove creazioni in tela cerata, oil cloth per gli amici inglesi, toile cireé per i nostri cugini d'oltralpe. Insomma, una stoffa ricoperta di un sottile strato di plastica trasparente che ne dona lucentezza e praticità.


Questa bellissima tela mi è stata donata da un'amica speciale che, conoscendomi, sapeva che mi avrebbe fatto contenta. Grazie Renata!
E in effetti mi piacciono da morire i gufetti colorati che campeggiano su questa tela.

Ne sono usciti al momento tre pezzi di tre misure, usi e prezzi differenti: un beauty case, un portafogli, un portaspiccioli. (15€ - 20€ - 12€)

Dicono che i gufi portino bene, fortuna e benessere..
Dovrei aprirne un allevamento..per il momento mi accontento di cucirli.
Buona vita a tutti. Alla prossima creazione!

lunedì 17 febbraio 2014

Portaspiccioli..e di tutto un po'.


Buona sera a tutte, care amiche.
Oggi vi faccio vedere il prodotto di parecchie ore di lavoro, gobba e china sulla macchina da cucire..

Sono portaspiccioli in stile "Country Lou": coloratissimi e funzionali.
All'interno hanno una zip portaspiccioli, tre spazi porta carte di credito, due sul davanti e una posteriore, e due scomparti porta "soldi accartocciati".
Sono straordinari da portare al mare quando non si vuol portare quel kilo.., kilo e mezzo di portafoglio  che di solito abbiamo, pieno di biglietti, bigliettini e gingilli vari.

Che ne dite? Vi piacciono?
Appena poi uscirà un po' di sole..sempre se esce, mi cimenterò in qualche borsa coloratissima.
Un abbraccio a tutte quindi. Alla prossima creazione !
P.s. Costo 12€ + 3€ di spedizione.

mercoledì 5 febbraio 2014

I LOVE LUCY


Cosa succede quando trovi una stoffa così bella e non sai poi come sfruttarla?
Questa bellissima cotonina si rifà alla famosa citycom americana "I love Lucy" che andava in onda negli anni '50 in bianco e nero.


Vi metto qui un link del video della puntata  Lucy at the Chocolate Factory, alla quale appunto la stoffa si ispira.
Era ed è molto famosa Lucy in tutto il mondo tanto che ancora adesso si vendono i suoi gadgets.. e cioccolata varia..


Ho pensato che con questa stoffa potevo farci la ribaltina di un portafoglio centrando la figura di Lucy, e così è saltato fuori il Lucy's Wallet.
Tutti i miei portafogli costano 25 € + 5 € di spedizione.
Questo ad esempio è in partenza per Torino, neh !

Vi abbraccio come sempre care amiche. Un saluto a tutte!!


lunedì 20 gennaio 2014

Qui è già estate.

Un saluto a tutte !  Oggi vi mostro i miei nuovi lavori partendo da questa bellissima stoffa a pois molecolari..
 

..sulla quale campeggiano tenerissimi passerotti arancioni. 
Pois rossi all'interno, tre spaziosi divisori e due, dico ben due siori e siore, spazi portaspiccioli chiusi a zip.
Questa stoffa invece è una delle mie preferite: le lampade cinesi.
Affascinante il loro significato: la lanterna si accende e si esprime un desiderio nella speranza che, una volta raggiunto il cielo, esso possa avverarsi.
Pois fucsia all'interno, of course.
Questo portafoglio è invece tutto giocato sui toni dell'azzurro, anche l'etichetta è in tinta..
 In questa foto si vedono bene gli spazi porta carte di credito/tessere..
 ..e qui qualche ricamo che impreziosisce l'interno.

Per finire troviamo il più vitaminico..
 ..angurie per sognare l'estate..


..perchè da Country Lou è sempre estate. Qui i colori ci sono tutto l'anno!
Un abbraccio a tutte, come sempre.
P.s. Oh, se volete cercare Country Lou su Facebook, la trovate anche lì.
A presto !!

venerdì 3 gennaio 2014

Kafka sulla spiaggia.



Ciao ragazze.
Iniziamo col dire che il blog mi è mancato, voi bloggers di più, ed io ho fatto ..

..una gran faticaccia oggi per ricordarmi come si caricavano le foto, come si rimpicciolivano, come si schiarivano..
 


..ma come potete vedere ce l'ho fatta!  Devo anche dire che alcune amiche a me molto vicine in questi due anni e mezzo non mi hanno mai abbandonata ed hanno continuato a spronarmi. "Luisa torna a cucire !", "Ma Lou sei proprio una capra, ma come hai fatto ad abbandonare il blog?"..e via così..


Quindi volevo ringraziare Renata, Dori, Valeria, Betta, Margherita, Giuliana, Anna, Elisa, Germana, Sara,Tanja per aver sempre creduto che, prima o poi, io avrei riacceso la macchina per cucire.
Così è stato. Grazie di cuore ragazze.
 

Alcune di voi forse si domanderanno cosa abbia fatto durante tutto questo tempo.. beh, vi posso dire che me ne sono successe proprio tante..
 
..ma sono qui, riesco a camminare da sola adesso, a testa alta, più combattiva che mai..e queste sono le mie nuove creazioni.

Vi abbraccio tutte e voglio lasciarvi oggi con una frase tratta dal romanzo di Murakami, "Kafka sulla spiaggia", che recita così:

"Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro che sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato."

Allora dicevamo?..

Ciao a tutte!
Allora dicevamo?
Sono solo passati due anni e mezzo dall'ultimo post.. 
E' che la vita quando decide di metterti i bastoni tra le ruote.. Poi i bastoni si levano e il carro riparte.
Se avrete ancora la voglia e la pazienza di seguirmi, possiamo ripartire insieme. Che ne dite?
Vi abbraccio tutte, come sempre. Country Lou è tornata..
Allora si (ri)parte!!



lunedì 20 giugno 2011

Riflessioni

Ciao.
Bentrovate tutte, come state?
E' passato un po' di tempo dall'ultima volta che ho scritto sul mio blog e bla bla bla bla..le solite manfrine.
Ritorno in questa mia nuova veste di libraia riflessiva e consigliera proponendovi la lettura del libro che vedete qui sopra edito da Guanda, e ponendovi la seguente questione: il matrimonio d'amore ha ancora ragione di esistere?
La riflessione parte dal nuovo saggio di Pascal Bruckner dal titolo Il matrimonio d'amore ha fallito?
L'istituzione del matrimonio d'amore nella seconda metà del Novecento ha avuto l'intento, sicuramente nobile, di ristabilire l'uguaglianza tra gli sposi: non ci si sposava più per calcolo o perché la famiglia lo imponeva, ma «semplicemente» perché si era innamorati e si poteva scegliere in piena autonomia la persona con cui si voleva passare il resto della vita.
Conquistata a caro prezzo, questa libertà non ha però portato più armonia, ma più discordia all’interno della coppia, proprio perché l’amore idealizzato finisce presto per metterci davanti ai nostri e agli altrui limiti.
Il matrimonio ha creato nuovi flagelli senza annullare i precedenti: non spariscono né il piacere mercenario né l’infedeltà, mentre esplodono i divorzi e aumenta il celibato.

Da una quarantina d'anni a questa parte la nuzialità è in declino, il numero dei divorzi in continuo aumento, il celibato sempre più diffuso, così come le famiglie monogenitoriali.
Quindi in buona sostanza si può affermare che il matrimonio d'amore ha fallito il suo scopo: non c'è più nessuna necessità di sposarsi, ormai, per vivere insieme amandosi o per avere figli.
"Cosa diremmo di un esercito che perde la metà delle sue truppe e fatica a reclutare nuovi soldati? Che è semplicemente alla deriva" dice in sostanza Bruckner.

Ma qual è il motivo? Non sarà proprio l’amore, eletto a ideale assoluto e totalizzante, e commercializzato come modello massimo di realizzazione personale, a minare dal di dentro la stabilità della coppia?
Da qui la tesi provocatoria e politicamente scorretta di Bruckner: siamo sicuri che il tanto vituperato matrimonio d’interesse non debba essere rivalutato? Che un’unione in cui la razionalità abbia una parte più importante rispetto ai sentimenti sia davvero da buttare?
Forse è proprio questa la strada: cercare un equilibrio tra gratificazione personale e rispetto dell’altro, tra accoglienza e passionalità, provare a superare con la ragione i limiti dell’amore, per renderlo meno volubile e più resistente alle difficoltà che sono parte inevitabile della vita di ogni coppia.
A voi la parola e buona lettura.
Vi abbraccio tutte, come sempre.
Related Posts with Thumbnails